giovedì 22 agosto 2019
redazione@avellinofans.it
L'Avellino cola a picco: il Cassino si impone, delusione De Cesare
* *
L'Avellino è crollato sotto i colpi del non irresistibile Cassino (2-1) e al 28 gennaio si ritrova con dieci punti da recuperare al Lanusei e un progetto fallito. Due allenatori, oltre 35 calciatori ingaggiati tra settembre, novembre, dicembre e gennaio e risultati scadenti che hanno fatto sprofondare i biancoverdi ai margini della zona play-off, con un quinto posto in classifica che scontenta tutti: tifosi e soprattutto patron De Cesare.

L'amministratore delegato del Calcio Avellino, ieri a Cassino, ha incassato la delusione della tifoseria biancoverde, accorsa numerosa in terra laziale e tornata a casa nuovamente arrabbiata sette giorni dopo il mezzo passo falso di Colleferro. Davanti alla porta carraia del Partenio-Lombardi è andato in scena un nuovo faccia a faccia tra una frangia di sostenitori irpini, calciatori e staff tecnico.

Lo stesso patron non ha nascosto la sua rabbia riversata sulla squadra. A questo punto diventano inutili anche gli ultimi giorni di mercato. Meglio pensare al ripescaggio, sperando che si liberino posti negli organici dei campionati professionistici.

Il Lanusei è scappato a dieci punti di distanza, anche se l'aritmetica non condanna l'Avellino, atteso tra due settimane sul difficile campo dei sardi, per l'ultima occasione utile per diminuire lo svantaggio in classifica. Intanto restano le nubi sulla conduzione tecnica di Giovanni Bucaro, la cui scelta di affidarsi al 4-3-3 non ha convinto, così come il futuro di Luis Alfageme, che il 4 febbraio saprà se riuscirà a indossare o meno la maglia biancoverde: il ricorso al TFN difficilmente verrà accolto.
(lunedì 28 gennaio 2019 alle 13:13)
Più letti del mese
Avellino calcio Risultati Classifica Tifo Fotogallery Videogallery

Mail: redazione@avellinofans.it info@avellinofans.it
Il materiale pubblicato, pur essendo di dominio pubblico, non può in nessun modo essere utilizzato.
La copia o riproduzione di testi e foto senza il consenso scritto della redazione di AvellinoFans.it è vietata!