martedì 11 dicembre 2018
redazione@avellinofans.it
Un'altra "Marcia su Roma": la Curva Sud chiama a raccolta gli irpini
* *
Tifosi, imprenditori, volti noti della politica e dello spettacolo. Tutti gli irpini con a cuore le sorti dell'Avellino sono stati chiamati a raccolta dal Direttivo Curva Sud in occasione dell'udienza al Collegio di Garanzia del Coni, che dovrebbe tenersi il prossimo 31 luglio e che stabilirà se i biancoverdi potranno ancora giocare nel campionato di Serie B o se saranno costretti a ricorrere alla giustizia amministrativa (vedi Tar del Lazio) per far valere le proprie ragioni.

Una nuova "Marcia su Roma": "Sarà la nostra trasferta più importante, quella dell’orgoglio biancoverde, quella della rivendicazione della nostra identità e della nostra storia - si legge nel lungo comunicato redatto dalla Curva Sud -. Sarà un raduno pacifico. Invitiamo tutto il popolo biancoverde, residente in ogni parte d’Italia, ad accompagnarci e a sostenerci. Chiediamo che oltre alla tifoseria siano presenti i nostri deputati Michele Gubitosa, Generoso Maraia, Carlo Sibilia, Maria Pallini, Cosimo Sibilia, Gianfranco Rotondi e Ugo Grassi, nonché i consiglieri regionali Vincenzo Alaia, Rosetta D’Amelio, Maurizio Petracca e Francesco Todisco e la stessa richiesta la facciamo al Presidente della Provincia Domenico Gambacorta e al sindaco di Avellino Vincenzo Ciampi. Chiediamo quindi l’intervento dei nostri politici affinchè dimostrino attaccamento e non siano passivi nel vedere scomparire l’Avellino. I nostri politici hanno l’obbligo di difendere un patrimonio culturale e sociale della nostra provincia. Loro che sono stati eletti grazie ai nostri voti hanno la possibilità di difendere i nostri interessi e devono farlo in ogni modo".

Non solo la politica, ma anche esponenti del mondo dello sport, della televisione e della musica: tutti dovranno schierarsi al fianco dell'Avellino nella battaglia più proibitiva e difficile degli ultimi nove anni. Alla fine della nota del Direttivo, la sollecitazione agli imprenditori locali, chiamati a intervenire per dare una mano alla società, impelagata in difficoltà economiche: "Chiediamo agli imprenditori interessati di rompere gli indugi e di uscire allo scoperto per formalizzare le loro offerte. Devono organizzarsi e attivarsi per salvare l'Avellino. Ma se il Coni dovesse bocciare il nostro ricorso qualsiasi discorso non servirebbe più a nulla.
Pensateci bene".


(mercoledì 25 luglio 2018 alle 17:03)
Avellino calcio Risultati Classifica Tifo Fotogallery Videogallery

Mail: redazione@avellinofans.it info@avellinofans.it
Il materiale pubblicato, pur essendo di dominio pubblico, non può in nessun modo essere utilizzato.
La copia o riproduzione di testi e foto senza il consenso scritto della redazione di AvellinoFans.it è vietata!