mercoledì 15 agosto 2018
redazione@avellinofans.it
Chiacchio: "Inizialmente spiazzati dalla Procura, siamo fiduciosi"
* *Domani pomeriggio (ore 15) l'Avellino torna in aula per l'ultimo atto del processo che lo vede protagonista assieme al Catanzaro per la presunta tentata combine del match disputato il 5 maggio del 2013, vinto 1-0 dall'Avellino allo stadio "Ceravolo".

Il legale del club biancoverde, l'avvocato Eduardo Chiacchio è intervenuto telefonicamente nel corso di Lupi in Gol, in onda su AvellinoTV: "Resto ottimista, ma bisogna essere scrupolosi affrontando la situazione con la massima attenzione. C’è fiducia di massima, ma siamo anche consapevoli di avere di fronte validissimi sostenitori della tesi accusatoria e ci tengono tantissimo ad ottenere il risultato. Nella sentenza di primo grado era stata sollevata la carenza documentale di atti considerati decisivi ai fini delle valutazioni delle responsabilità. La Procura, in appello, ha presentato i documenti riguardanti il processo penale attivato dalla Procura della Repubblica di Palmi, quindi ci sarà un dibattimento prima di entrare nel merito del processo. Il deposito di queste motivazioni ci ha inizialmente spiazzato. Ci sentiamo di scongiurare esiti pessimisti (retrocessione all'ultimo posto, ndr), ma spero anche che dopo 43 processi sostenuti negli ultimi tre anni, l'Avellino esca finalmente fuori dalle aule di tribunale".

L'esito dell'appello è previsto nella serata di domani, o al massimo per mercoledì mattina. La sentenza sarà ovviamente esecutiva. In caso di accoglimento del reclamo della Procura Federale, l'Avellino continuerebbe a disputare le gare di campionato senza fare classifica.
(lunedì 12 febbraio 2018 alle 20:12)
Avellino calcio Risultati Classifica Tifo Fotogallery Videogallery

Mail: redazione@avellinofans.it info@avellinofans.it
Il materiale pubblicato, pur essendo di dominio pubblico, non può in nessun modo essere utilizzato.
La copia o riproduzione di testi e foto senza il consenso scritto della redazione di AvellinoFans.it è vietata!